Sapete quale eranu i dii Mexica

À l'arrivu di l'Auropei, i populi chì abitavanu in u centru di ciò chì hè cunnisciutu oghje cum'è Messicu avianu una tradizione religiosa chì andava in millenarii d'anni induve a relazione cù i dii era essenziale. Quì sapemu quale eranu dii mexicani.

DEI MESSICANI

dii mexicani

I Mexicas si sò stallati in u Vallu di u Messicu, probabilmente dopu avè migratu da a regione miridiunali di l'attuale Stati Uniti è u nordu di u Messicu à a regione cintrali di l'attuale territoriu messicanu, induve i Mexicas si sò stallati urigginariamente in una isula chì era in u lavu da Texcoco. . I lighjendi aztechi dicenu chì queste persone si sò stallate quì dopu avè vistu un auguriu da u diu Huitzilopochtli chì indicava induve duveranu campà. Sicondu sti leggende, quellu auguriu seria l'imaghjini di un aquila, appughjata nantu à un cactus, tenendu una serpente.

Cusì, Tenochtitlán hè stata fundata in u 1325, è divintò una cità assai pruspera è capitale di l'Imperu Aztècu. A crescita di sta cità era ligata à u rinfurzamentu di i Mexicas è a cunquista di e cità vicine. I stòrici indicanu chì, cum'è a cità di Tenochtitlán s'arricchisce, i Mexica si sò alliati cù altre cità vicine, furmendu una Triple Alliance chì cunquistò i populi di a regione. In questu modu, l'Aztechi formanu un imperu chì avia circa undici milioni d'abitanti.

Visione di u mondu

Per capisce u rolu di i dii Mexica in a so religione, avemu da principià per familiarizà cù cumu i Mexica percivevanu l'universu. In generale, i Mexica pensanu à a terra cum'è una superficia piatta, rettangulare o tonda, circundata da un mare chì s'arrizzò à l'orizzonte finu à ghjunghje sin'à u celu. Quessi sò stati sustinuti da quattru dii (Tlahuizcalpantecuhtli, Xiuhtecuhtli, Quetzalcoatl è Mictlantecuhtli) ognunu assuciatu cù un puntu cardinali: à u turnu, Est, Nord, Ovest è Sud.

In a dimensione verticale di u cosmosu, i Mexica credenu in l'esistenza di tredeci livelli di u "superworld" è nove di l'infernu. Ognunu di sti livelli era abitatu da dii Mexica, stelle è altri esseri mitologichi. : a Luna hà campatu in u primu, Citlalicue (cù una gonna di stelle) in u sicondu, Tonatiuh, u Sole, in u terzu, è cusì finu à tredeci è più altu, Omeyocan, (Piazza di Dualità), casa di l'uriginale. coppia, Ometecuhtli è Omecíhuatl.

Ancu d'impurtanza vitale eranu i modi in quale i Mexica percivevanu u tempu. Ci era basicamente dui calendarii : un calendariu di u sole di 365 ghjorni, custituitu da diciottu mesi di vinti ghjorni più cinque ghjorni "sfurtunati" ; è un altru rituali di 260 ghjorni furmatu da a cumminazzioni di segni di vinti ghjorni cù tredeci numeri. Ogni mese di vinti ghjorni era accumpagnatu da festività impurtanti in i principali cità di l'imperu Mexica. U calendariu rituali hè stata utilizata per calculà i ghjorni adattati per certe attività (piantà, cugliera, caccia, elezzione di un rè, etc.)

I primi cronisti spagnoli eranu maravigliati da u gran numaru di dii Mexica chì anu trovu (micca menu di 2.000 XNUMX secondu López de Gómara). Elementi cum'è l'acqua, l'aria, a terra è u focu; spazii fisichi cum'è colline o fiumi; fenomeni naturali cum'è lampi o piova; l'animali, i pianti, è ancu certi ogetti, cum'è strumenti musicali, puderanu esse dii o recipienti per e forze divine.

DEI MESSICANI

Ancu certi individui, schiavi o prigiuneri di a guerra, ma ancu preti o capi "posseduti" da una divinità particulare, puderanu diventà ixiptla (imaghjini o rapprisentanti in nahuatl) di i dii in quistione, sia solu à quella occasione sia per u restu di i so dii. vita. In listessu modu, un diu cum'è Quetzalcoatl puderia piglià a forma di un elementu di a natura cum'è l'aria, cum'è un pianeta (Venus), appare in a forma di un animali (scimmia, opossum), un schiavu prigiuneru o un capu puliticu.

Indubbiamente, i rituali, publichi è privati, anu ghjucatu un rolu vitale in a vita di l'antichi Mexica, finu à u puntu chì ogni tappa di u ciculu di vita (nascita, matrimoniu, morte, etc.) implicava a realizazione di riti specifichi. . In u listessu modu, diversi gruppi suciali, cumunità o stati avianu i so riti propii pensati per venerà i so dii patroni o prumove a so influenza in a sucità.

Di sicuru, era a pratica rituali di u sacrifiziu chì hà attiratu a più attenzione trà quelli chì anu descrittu a religione di l'antichi Messicani. Cum'è in parechje altre religione mundiale, u sacrifiziu di l'animali è l'omu era un elementu cintrali in a visione mundiale di i Mexica. U so scopu era di alimentà u Sole è a Terra. In u mitu di l'urighjini di u Sole è di a Luna, a storia hè contata di cumu dui dii si sacrificanu in un focu giganti per diventà i dui corpi celesti è cusì ch'elli cuminciaru à spustà in u celu.

In fatti, l'idea chì a vita nasce da a morte era fundamentale in u pensamentu mesoamericanu, cum'è in u mitu di l'urìgine di l'omu da l'ossi. Sapemu chì i zitelli, i ghjovani è e donne, l'anziani, puderianu esse tutti "imaghjini" di divinità per certi periodi di tempu, à a fine di quale seranu sacrificati.

Dii mexicani è a sucetà

A maiò parte di i dii mexicani eranu largamente ligati à cità, paesi o quartieri specifichi. U crescente numeru di dii in l'era postclassica parallella à l'evoluzione constante di a sucità, è a struttura di a "famiglia" di i dii riflette a struttura suciale di a cumunità; Se guardemu à i gremi di l'epica (gruppi di persone chì anu specializatu in u stessu mistieru) ricunnoscemu rapidamente i so dii assuciati: Coyotl Inahual per i travagliadori di piume, Xipe Tótec per i travagliadori di metalli preziosi, etc.

DEI MESSICANI

Ancu i menu furtunati, quelli chì spessu chjamati schiavi (tlatlacotin), eranu prutetti da un diu putente cum'è Tezcatlipoca. Ovviamente, e classi dirigenti avianu u privilegiu di avè i so divinità guardiani, cum'è Tlaloc (sacerdoti protettivi), Xochipilli (nobili) è Tezcatlipoca cù Huitzilopochtli (per u rè stessu).

U panteonu di i dii Mexica era cumplessu è cunfusu, i dii sò stati attribuiti significati è funzioni diffirenti, per via chì alcuni di elli anu parechji nomi. Inoltre, a trascrizzione spagnola di a lingua Nahuatl hà risultatu in diverse ortografia. I dii Mexica eranu rapprisintati in forma animale, in forma umana-animali, o cum'è oggetti rituali. Ogni diu appartene à una di e trè zone di u mondu di i dii:

  • e divinità creatrici in u mondu di Topan (u celu)
  • i dii di a fertilità in u mondu mediu Cemanahuatl (terra)
  • i dii di l'infernu Mictlan

Quetzalcoatl

Quetzalcóatl (Quetzal Serpent o Bright-tailed Feathered Serpent; Itzá Kukulcán, Quiché Q'uq'umatz) hè una divinità sincretica di diverse culture mesoamericane, cumprese i Toltecs, Aztecs è Maya. U diu Tlahuizcalpantecuhtli hè prubabile di esse una forma speciale di Quetzalcoatl. In i primi rapprisintazzioni, Quetzalcóatl diventa zoomorfu, rapprisintatu cum'è un grande rattlesnake chì u so corpu hè cupartu cù e piume di l'uccello sacru quetzal.

In a mitulugia azteca, Quetzalcoatl hè u diu di u ventu, u celu, a terra è un diu creatore. Simbulizeghja l'oceanu. I populi indigeni di Mesoamerica cridianu in cinque epoche (cinque soli) è si dice chì a razza umana di l'oghje, u quintu sole, hè stata creata da Quetzalcoatl da l'ossi di i razze umani previ cù l'aiutu di Cihuacoatl. Ci sò parechje storie nantu à l'urighjini di Quetzalcóatl: si dice chì hè natu à a vergine Chimalman, Coatlicue o Xochiquetzal o à unu di i quattru figlioli di Ometecuhtli è Omecihuatl.

DEI MESSICANI

In Teotihuacán era veneratu cum'è un diu di a natura da u principiu. U so santuariu principale era in Cholula. Era cunsideratu cum'è u capu di a seconda era mundiale. A tradizione dice chì Quetzalcóatl, quandu s'imbarcò è partì per u misteriu Tlapallan, annunziò chì un ghjornu hà da attraversà l'Atlanticu cù u so seguitu per ripiglià di novu u so imperu.

Questu hè datu cum'è una di e ragiuni per quessa chì u regnu Moctezuma II s'oppone solu cun esitazione à i cunquistadori spagnoli sottu Hernán Cortés in u XVImu seculu: ùn pudia micca escludiri l'implicazione cù i messageri di u diu. In a ricerca recente, sta spiegazione hè cunnisciuta cum'è mitu storicu interpretatu, chì era duvuta à l'intenzioni di a ghjustificazione spagnola.

Hernán Cortés ùn avia micca permessu di cunquistà ciò chì hè oghje u Messicu, a so missione era solu di scopra. Siccomu u Cunquistatore era dunque accusatu da una corte spagnola, hà scrittu una lettera à l'imperatore, in quale hà infurmatu chì l'Aztèchi avianu digià passatu u so imperu à ellu prima ch'ellu vinia à luttà perchè avianu una predizione induve Cortés era u regnu. . Cusì, a cunquista di u Messicu puderia esse interpretata cum'è a suppressione di una rivolta aztèca è Cortés chì scappa di una certa pena di morte per cunquista micca autorizata.

Huitzilopochtli

Huitzilopochtli (Hummingbird di u sudu o colibri à manca, sicondu l'imaginazione Mexica, u sudu era à manca, seguitu a strada di u sole da u livante à l'ouest) Hè u più impurtante di i dii Mexica, u so diu guardianu tribale. . À u so cumandamentu, l'Aztechi partianu da a terra mitica di Aztlán, è dopu hà purtatu un stilu di vita nomade per un bellu pezzu, dopu urdinò di stallà è fundà una cità di Tenochtitlán. À a strada, l'anu pigliatu in forma di fasciu sacru : tlaquimilolli.

Sicondu a credenze azteca, era u diu di a guerra è u sole à u zenith, a personificazione di u celu durante u ghjornu, l'estiu è u meziornu. I miti nantu à a creazione di u mondu appariscenu cum'è u quartu figliolu di u Signore è a Signora di a dualità Ometecuhtli (Tonacatecuhtli) è Omecihuatl (Tonacacihuatl), chì hè natu senza corpu, è in questa forma esiste per 600 anni. Era cunsideratu un rival brillanti à u Tezcatlipoca neru (Yayauhqui Tezcatlipoca).

DEI MESSICANI

Sicondu altre leggende, hè natu à a dea Coatlicue. A gravidenza hè stata causata da una bola di piume d'uccelli, chì a dea piatta sottu a so falda. I fratelli di u Huitzilopochtli, chì anu da nasce, vulianu tumbà a so mamma (si cunsidereghjanu disonorati da a so gravidenza), ma Huitzilopochtli hè natu armatu è hà scunfittu tutti l'avversari, cumpresa a so surella Coyolxauhqui (campane d'oru), chì hà lanciatu a testa mozzata celu chì crea a Luna.

In a religione ufficiale di l'Aztechi, Huitzilopochtli s'assumiglia à u diu putente Tezcatlipoca è hà assuciatu alcuni di l'attributi di u diu di u sole Tonatiuh è Quetzalcoatl. Duranti l'incoronazione, i dirigenti messicani sò diventati una incarnazione viva di Huitzilopochtli.

Sicondu a credenze azteca, Huitzilopochtli hè natu ogni ghjornu è morse cù u tramontu di u sole. Hà bisognu di forza cum'è un diu di u sole per fà u so viaghju in u celu è scunfighja i divinità stella Centzon Huitznaun ogni ghjornu. Ci duvia esse "alimentatu" cù u sangue umanu è u cori umani sempre tremanti. I prigiuneri di guerra sò stati sacrificati. In modu di guarantiscia un numeru abbastanza di vittimi, l'Aztechi facianu a guerra di fiori chjamati cù u scopu principale di catturà prigiuneri, micca cunquistà o saccheghju.

Huitzilopochtli era rapprisintatu cù un corpu turchinu è strisce gialli nantu à a so faccia, ben armatu è vistutu di piume di colibri. In u so onore, à a fine di l'annu si celebrava a festa di Panquetzaliztli (arza di a bandiera), durante a quale i battelli cerimoniali sò purtati è quelli chì perdenu sò sacrificati à ellu.

Tezcatlipoca

Tezcatlipoca (ancu Metzli, u Signore di u Mirror Smoking) - In u panteonu Aztec, una divinità di u male, a bughjura è a vendetta, chì u lignu ùn hè micca sanu chjaru. Sicondu i cunti mitichi, era u diu creatore è u Sole di a Terra (Nahui Ocelotl) in l'era di u primu mondu è unu di i quattru figlioli di u diu creatore Ometeotl (Dui Diu), u doppiu creatore di u mondu custituitu da u principiu maschile Ometecuhtli (Signore di a Dualità) è a femina Omecihuatl (Lady Duality).

Era u diu di a pruvidenza, u destinu, a bughjura è u peccatu. Hà creatu u focu, guidò maghi è guerrieri. Era raffiguratu cù una faccia dipinta cù strisce nere, cù culteddi d'ossidiana o di silex, cù un specchiu d'ossidiana (un specchiu fumante). Hà guvernatu a notte è u nordu di u mondu, u so simbulu in a cosmologia azteca era a custellazione di l'Orsu. Sicondu a mitulugia mexica, a so moglia era a dea Xilonen. Hà rapitu a dea Xochiquetzal, l'animali chì rapprisenta Tezcatlipoca hè u jaguar.

U specchiu fumante li permette di vede tuttu ciò chì hè in terra, sottu terra è in u celu, è ancu vede è predice u futuru. Era a divinità principale venerata in Texcoco. Tezcatlipoca è u so fratellu gemellu Quetzalcoatl divintò serpenti è scunfittu u mostru Tlalteuctli, è da e duie mità di u so corpu creanu u celu è a terra. Anu rinfurzatu u so travagliu creendu l'Arburu di a Vita, chì cunnetta tutti i livelli di u celu, l'infernu è a Terra. Duranti a lotta, hà persu un pede, chì hè statu rimpiazzatu da u corpu di una serpente o di un specchiu fumante.

Hè spessu rapprisintatu cum'è un avversu di a divinità mesoamericana Quetzalcoatl (cun ​​quale, secondu a leggende, hà battutu una battaglia feroce chì l'hà furzatu à andà in u livante) è Huitzilopochtli (u grande diu di a guerra, u sole è u sudu). Tezcatlipoca è Quetzalcóatl si alternanu in un ciculu di creazione è distruzzione, in una lotta eterna. I destini di i dui dii cum'è incarnazioni di forze opposte sò inestricabilmente intrecciati. Quetzalcóatl inizia a nova esistenza di u mondu è Tezcatlipoca porta a distruzzione è chjude i ciculi cosmici.

Acolmiztli

Acolmiztli (Ellu di u mondu stortu), cunnisciutu ancu Acolnahuacatl è Colnahuacatl hè unu di i dii Mexica di l'infernu Mictlan. Acolmiztli in Nahuatl significa "Forte Feline" o "Puma Arm". Hè spessu rapprisintatu cum'è un puma neru, cù un ruggitu di sangue. Hè sopravvissutu entri in u regnu di i morti.

Acuecucyoticihuati

Acuecucyoticihuati (Ella di a falda di giada) hè a dea di l'oceanu, l'acqua corrente è i fiumi. Unitu cù u cultu di Chalchiuhtlicue, hè a so ipostasi. Sponsorizà e donne chì travaglianu. Moglie di Tlaloc è mamma di Tecciztecatl. Hè ancu a santa patrona di a nascita è ghjoca un rolu impurtante in u battesimu azteca. Hè statu ancu chjamatu Matlalcueitl da i Tlaxcalani, i nemichi di i Mexicas.

Ayauhteotl

Hè una manifestazione di a dea di l'acqua Chalchiuhtlicue in u mondu di i dii Mexica. Ayauhtéotl hè a dea di a nebbia è a nebbia di a notte è di a matina, è per via di u so caratteru sordidu, a dea di a vanità è a fama. Hè vistu solu di notte o di prima matina. Hè a figliola di Teteoinnan è a surella di Tlazolteotl è Itzpapalotl.

Itzpapalotl

"Obsidian Butterfly", a dea di u destinu assuciata à u cultu di e piante. Dea di u focu è di e stelle in forma scheletrica. Regina di Tamoanchan è unu di i Cihuateteo (dimònii di notte) è tzitzimime (dimònii stella). In principiu, era unu di i dii cacciatori Mexica Chichimeca. Hè stata rapprisentata cum'è una farfalla alata studded cù lame d'ossidiana nantu à i bordi, o cù zampe di jaguar nantu à e so braccia è i so gammi. Mixcoatl l'hà tombu.

Camaxtli

Camaxtli, u cuckold, hè ancu datu u nome di Xocotl. Era u diu tribale di i Tlaxcalani è (frà altri nomi) di l'Otomi è Chichimecas. Hè appartene à i quattru dii Mexica chì anu creatu u mondu è hè u babbu di Quetzalcoatl. Hè ancu un diu tribale di i Chichimecas. Camaxtli era unu di i quattru dii creativi è u diu di a caccia, a guerra, a speranza è u focu chì si dice chì hà inventatu.

Camaxtli porta assai similitudini cù l'Aztec Mixcoatl, è era prubabilmente simpricimenti a versione Tlaxcalan di Mixcoatl, ancu s'ellu ci era lochi in u Messicu anticu induve Mixcoatl era veneratu cum'è Camaxtli cum'è dui dii diffirenti.

Chalchiuhtlicue

Chjamata ancu Chalchiuhtlicue o Chalchihuitlicue, era a dea di l'acqua stagnante è di i fiumi trà i dii Mexica. Chalchiuhtlicue significa in Nahuatl quellu cù a falda di jade. Moglie di Xiuhtecuhtli è Tlaloc. Rapprisintatu cù una falda fatta di petri verdi. Patronu di u quintu ghjornu di u mese (Coatl) in u calendariu aztècu. Sicondu i miti aztechi, era u sole di l'acqua (Nahui Atl) in a quarta età di u mondu. Hà cura di l'acqua, di i fiumi, di i fiumi è di i mari è di e timpeste.

Chalchiuhtotolin

"Turchia cù ghjuvelli". In a credenze di l'Aztèchi era u nagual di u diu Tezcatlipoca è un simbulu di u putere di a stregoneria. Tezcatlipoca era cridutu per avè u putere di autodistruzzione di e persone, ma in u guise di u turchinu Chalchiuhtotolin, pò sguassà a so culpabilità, purificà è inversà u destinu. Era u patronu di u calendariu u diciottu ghjornu di u mese (Tecpatl).

chanticu

Quellu chì campava in casa. (Cuaxolotl o Chiantli). Trà i dii Mexica, hè a dea di u focu, i cori ardenti, i valori persunali, a casa è i vulcani. Chantico era raffiguratu cù una corona di spine di cactus o in forma di serpente rossu. Chantico era principarmenti veneratu da orfebre, gioielli è membri di a famiglia chì credevanu chì prutege tutte e cose preziose lasciate in casa.

Chicomecoatl

sette serpenti. A dea di u granu in a mitulugia azteca. A volte hè chjamata a "Dea di l'Alimentazione", a dea di l'abbundanza è cù l'aspettu femminile di u granu. L'equivalente femminile di u diu Centéotl. A volte hè equiparatu à Coatlicue. Ogni settembre una ghjovana donna chì rapprisenta Chicomecóatl era sacrificata. I preti decapitanu a zitella, cullighjanu u so sangue, è poi spulanu nantu à a statua di a dea. Dopu, u corpu hè statu sbucciatu, dopu chì un prete hà vistutu a pelle di a donna benedetta.

A dea si prisenta in diverse forme: una zitella cù fiori, una donna chì l'abbracciu significa una morte certa, è cum'è una mamma chì porta u sole cun ella cum'è un scudo. Hè ancu vistu cum'è l'equivalente femminile di u diu di granu Centéotl, u so simbulu hè una spiga di granu. Hè qualchì volta cunnisciuta cum'è Xilonen (a piluta), chì si riferisce à i capelli di u cob di granu senza sbuccia, era maritata cù Tezcatlipoca.

Spessu apparsu cù l'attributi Chalchiuhtlicue, cum'è un cappellu cù fili brevi chì strofinavanu contra i so mandibula. Chicomecóatl era raffiguratu cù una faccia dipinta di rossu, di solitu tenendu spighe di granu è un oggettu cum'è un battitore presumibbilmente utilizatu per scopi religiosi.

Cihuacoatl

Cihuacoatl era una dea azteca di a fertilità. Cihuacóatl significa Donna Serpente in Nahuatl. Inseme à Quetzalcoatl, si dice chì hà creatu l'umanità d'oghje mischjendu l'ossi di e persone di i tempi antichi cù u sangue. Cihuacóatl era assuciatu cù u parto è era spessu rapprisintatu cù lance è un scudo. L'Aztechi paragunavanu a maternità à a guerra, è e donne chì morsevanu dà nascita andavanu à u stessu celu cum'è i guerrieri chì sò morti in u campu di battaglia.

Cihuacóatl era u capimachja di i cihuateteo, i fantasmi di e donne chì sò morti in u parto. Cihuacóatl era generalmente rapprisintatu cum'è una ghjovana donna cù un zitellu in i so braccia, ancu s'ellu era qualchì volta rapprisintata cum'è una donna guerriera cù armatura è frecce in manu.

Cihuacóatl era vistu cum'è a mamma di Mixcóatl, chì ella lasciò à un crucivia. Riturnò quì regularmente per piantà u so figliolu, ma truvò solu un cuteddu sacrificale. Questu pò esse l'urìgine di e leggende chì circundanu La Llorona. U tìtulu di Cihuacóatl in u statu aztècu era ancu tenutu da u suvru sacerdote, chì era a seconda persona dopu à u rè in termini di ierarchia.

Centeotl

Centéotl (chjamatu ancu Centeocihuatl o Cintéotl) era u diu di u granu in a mitulugia aztèca (era urigginariamente una dea). Era ancu cunnisciutu cum'è Xilonen (U Pilu). Centéotl era u figliolu di Tlazolteotl è u maritu di Xochiquetzal. Era a versione maschile di Chicomecoatl (Seven Serpents). Sicondu u Codex Fiorentini, Centéotl era u figliolu di a dea di a natura Toci è di u diu Tlazolteotl. A maiò parte di l'infurmazioni ottenute in riferimentu à Centéotl osserva chì era generalmente rapprisintatu cum'è un ghjovanu cù un corpu giallu.

Certi specialisti credi chì Centéotl era a dea di u granu Xilonen. Centéotl era unu di i dii più impurtanti di u periodu Aztècu. Ci sò parechje similitudini in l'imaghjini di Centéotl. Per esempiu, u granu hè spessu raffiguratu nantu à u so toccu. Una altra caratteristica hè a linea negra chì và da a ciglia à a guancia è finisce à a fine di a linea di a mandibula. Questi marcati faciali sò simili è sò spessu usati in l'imaghjini Postclassici di un Diu Maya Maize.

In u tonalpohualli (un calendariu di 260 ghjorni utilizatu da e culture mesoamericane) Centéotl era u "Signore di u ghjornu" per i ghjorni numerati "sette" (chicome in Nahuatl) è hè u quartu "Signore di a notte". In a mitulugia Aztèca, u granu (Cintli in Nahuatl) hè statu introduttu in u mondu da Quetzalcoatl è hè assuciatu cù un gruppu di stelle cunnisciuti oghje cum'è Pleiades.

Coatlicue

Coatlicue hè a dea di a terra, a vita è a morte. Rapprisintatu cum'è una donna cù una gonna fatta di serpenti è una collana di mani è capi umani, cù i so pedi chì finiscinu in unghie di jaguar. In e credenze azteche, simbulizeghja a Terra, u donatore di a vita è a Terra, devouring tuttu ciò chì hè intarratu in questu. Era a mamma di Quetzalcóatl è Xólotl, è ancu u diu di u sole Huitzilopochtli (chì, sicondu a legenda, hà datu nascita à una vergine dopu avè ricivutu una bola di piume caduta da u celu), a Luna è e Stelle.

L'Aztèchi adoravanu Coatlicue abbastanza crudeli, fendu sacrifici umani à ella, credendu chì u so sangue dava fertilità à a terra. Sicondu a legenda, ogni annu à a dea era unitu da u so figliolu, Xipe Totek, chì dipositò graneddi di granu in u prufondu in ella durante l'attu. Per chì e sementi spuntanu, a dea avia bisognu di u sustegnu di i mortali, cusì i so preti sacrificanu cori strappati da vittime viventi, irrigando a terra cù u so sangue, è piantendu capi, mani è cori in terra, chì a dea hà attaccatu. à a so collana.

Eccu alcuni ligami d'interessu:


U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

Sianu the first to comment

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu.

*

*

  1. Responsabile di i dati: Blog di Actualità
  2. Scopu di i dati: Cuntrolla SPAM, gestione di cumenti.
  3. Legitimazione: U vostru accunsentu
  4. Cumunicazione di i dati: I dati ùn seranu micca cumunicati à terzi, eccettu per obbligazione legale.
  5. Archiviazione di dati: Base di dati ospitata da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: In ogni mumentu pudete limità, recuperà è cancellà e vostre informazioni.