San Paulu di Tarsu : Vita, cunversione, pensamentu è più

In tuttu stu articulu scuprerete a vita è u travagliu di u caratteru biblicu cunnisciutu cum'è: San Paulu di Tarsu. Un omu chì dopu esse perseguitore di i cristiani, divintò u predicatore più fervente di l'evangelu di u Signore Ghjesù.

san-paulu-di-tarsu-2

San Paulu di Tarsu

San Paulu di Tarsu o Saulu di Tarsu era un omu chì appartene à a setta ebraica chjamata Farisei. I seguitori di sta duttrina ghjudaica di i Farisei eranu perseguitori perseguitori di Ghjesù di Nazareth in u so tempu di abbità a terra.

Saul di Tarsu hè statu furmatu in a duttrina farisaica è in i ghjorni di a so ghjuventù s'implica in e prime persecuzioni ebraiche di i cristiani.

Sè avete trovu stu post interessante, vi invitemu à amparà di più nantu à questu tema quì persecuzioni cristiane: storia di terrore è dolore.

Induve pudete scopre cumu eranu e persecuzioni cristiane, micca solu quelli chì anu patitu da a chiesa primitiva in i tempi di l'Imperu Rumanu. Ma cunnosce ancu quelli chì soffrenu in i tempi muderni, è quelli chì u populu cristianu soffre ancu oghje.

L'opera persecutoria di Saul di Tarsu contr'à i cristiani ghjunse à a fine una volta chì Ghjesù risuscitatu li apparve, quandu era in strada per Damascu. Dopu à st'incontru faccia à faccia di Saul cù Ghjesù, da quì si faci a so cunversione à u Cristianesimu, aduttendu u nome datu da u Signore di San Paulu di Tarsu.

Natu novu dopu à l'esperienza vissuta in a prisenza di Ghjesù, l'omu novu Paulu di Tarsu divintò u più fervente promotore è prumulgatore di a fede cristiana. Una fede chì era rispunsevuli di sparghje micca solu in Ghjerusalemme ma in i tarritorii oltre, per via di viaghji missionarii.

Cù sti viaghji missionarii Paulu di Tarsu hà ottinutu a cunversione di un gran numaru di genti à u Cristianesimu. Questu omu era ancu l'autore di l'insignamenti fundamentali di a duttrina cristiana.

Insignamenti catturati per a pusterità in 14 lettere apostoliche contenute in u Novu Testamentu di a Bibbia.

Biografia di San Paulu di Tarsu

San Paulu di Tarsu u so nome di nascita era Saulu d'origine ebraica è cum'è dice l'epitetu datu à u so nome, hè natu in Tarsu, a cità principale di a pruvincia rumana di Cilicia, oghji Turchia. Si crede chì a nascita di Saul hè stata trà 5 è 10 AD.

L'infurmazioni di stu pussibbili periodu di nascita sò estratti da certi stòrici da a lettera chì Paul scrive à Filemone mentre era imprigiunatu in Efesu:

Filemonu 9 (NIV) Preferite dumandà vi in ​​nome di l'amore. Eiu, Paulu, vechju è avà ancu prigiuneru di Cristu Ghjesù,

A data di scrittura di sta lettera hè stimata à a mità di l'anni 50 dC in Efesu, o à l'iniziu di l'anni 60 in Cesarea o Roma.

Per quelli tempi, una persona era cunsiderata vechja à 50 o 60 anni d'età, da quì si segue chì San Paulu di Tarsu hè natu in i primi anni di u primu seculu, cusì ch'ellu era cuntempuraneu di u Signore Ghjesù.

L'evangelista Lucas in u libru di l'atti, cunfirma ancu a provenienza o l'origine di Paul. L'infurmazione chì hà creditu per esse cunsideratu vera:

Atti 9:11 (NIV): - Andate, andate à a casa di Ghjuda, in a strada chjamata dritta, è dumandate un certu Saulu di Tarsu. Ellu prega.

Hè ancu corroborate chì u grecu era a lingua materna di Paul, u pruduttu di l'infurmazioni furnite da a mappa di Palestina quandu Ghjesù, circa a diaspora ebraica à i terri ellenistici è rumani.

Sapete più quì nantu à a mappa di a Palestina à u tempu di Ghjesù, induve amparate a so urganizazione pulitica, duttrini teologichi esistenti, gruppi suciali, etc.

Tarsu hà datu a citadinanza rumana per nascita, cusì Paul era un citadinu rumanu malgradu chì era u figliolu di Ghjudei.

Famiglia, cultura è educazione

San Paulu di Tarsu urigginariamente Saul hè natu in una famiglia ebraica di artighjani prusperi, chì u babbu appartene à a setta o gruppu seleziunatu di i Farisei. Allora Paul avia una cultura ebraica è farisaica per discendenza generazionale, ma da u locu di nascita a so identità di citadinu era rumana.

Una volta finitu i so studii primari in Tarsu, nantu à a cultura ebraica, Saul hè statu mandatu da u babbu in Ghjerusalemme per cuntinuà i so studii cù i migliori studiosi di a lege ebraica. Una volta in Ghjerusalemme, Saul divintò un discìpulu di Rabbi Gamaliel, chì era u nipote di Hillel, u precursore di una di e duie scole principali di duttrina farisaica, a casa di Beit Hillel.

In questu modu, Saul ottene una furmazione accademica cunsulidata, in particulare in quantu à a teologia, a filusufìa, u legalismu è l'ecunumia. In più di esse struitu in altre lingue oltri a mamma greca, cum'è u latinu, l'ebreu è l'aramaicu anticu.

Saulu di Tarsu persecutore di i cristiani

Puru Saul da a data di a so nascita hè cunsideratu cum'è cuntimpuraniu cù Ghjesù; stòrici crèdenu chì ùn era micca campatu in Ghjerusalemme à l'epica di a crucifixion di u Signore, apprussimatamente in l'annu 30 di u primu seculu. In ogni casu, in linea cù a furmazione estremamente rigida nantu à a duttrina farisaica chì Saul avia ricevutu, hà fattu un capu persecutore di i primi cristiani chì emergenu dopu a crucifixion di Cristu Ghjesù.

Per quelli tempi, a cumunità cristiana nascente era cunsiderata da i Ghjudei cum'è una setta eretica, cù una duttrina discordante à l'insignamentu ebraicu. Cù l'inflexibilità ortudoxa chì Saul pussede, li fece esse presente à l'esekzione di u primu martire cristianu cunnisciutu cum'è Stefanu.

Esecuzione chì hà fattu in Ghjerusalemme in l'annu 36 dopu à Cristu, secondu u libru di l'Atti di l'apòstuli, palesa a prisenza è l'azzione di Saul in a morte di u martire Stefanu:

Atti 7:58 (NIV): L'anu cacciatu fora di a cità è cuminciaru à lapidallu. accusatori anu urdinatu i so mantelli à un ghjovanu chjamatu Saul.

Atti 8: 1 (NIV): È Saul era quì, appruvendu a morte di Stefanu.

Atti 8: 2-3 (NIV): Qualchi omi devoti Hanu intarratu Esteban è li fecenu un grande dolu. 3 Saulu, intantu, hà fattu u caos in a chjesa: entre da casa à casa, trascinò omi è donne è li mette in prigiò.

A cunversione di Saul di Tarsu

A cunversione di Saul di Tarsu à u Cristianesimu hè narrata in u capitulu 9 di u libru di l'atti à l'apòstuli. Stu prucessu principia quandu Saul và è si prisenta davanti à u gran sacerdote, per ch'ellu pò cuncede lettere ufficiali d'estradizione indirizzate à e sinagoghe di Damascu.

L'ughjettu di Saul era di circà, arrestà è piglià à Ghjerusalemme per esse ghjudicatu, tutti quelli chì dichjaranu di seguità a duttrina di a Via, cum'è a prima ghjesgia cristiana era cunnisciuta, indipende ch'elli eranu omi o donne. U cunsigliu di u Sanhedrin d'Israele appruvò a missione dumandata da Saul, è si ne va in Damascu.

In ogni casu, in a strada di Damascu, Saul sperimenta a maravigliosa rivelazione di u putere divinu tistimuniendu à Ghjesù risuscitatu. Presenza chì si manifesta in a forma di una luce misteriosa, di una tale intensità chì l’accece è u face prostratu in terra ; Sicondu u libru di l'Atti è parechji scritti di Paulu in e so lettere, era Ghjesù Cristu risuscitatu chì li apparsu.

U Signore Ghjesù hà rimproveratu à Paul per u so cumpurtamentu dicendu: "Saul, perchè mi perseguite?" Saul riceve ancu a chjama à diventà un servitore di u Signore cum'è un apòstulu di i Gentili, u populu micca Ghjudeu, per predicà u so missaghju di salvezza à mezu à u Signore. elli.

Dopu à sta sperienza divina, digià cunvertita à San Paulu di Tarsu, si mette in cuntattu cù e cumunità cristiane di a regione. Dopu passa u tempu in u chjostru in u desertu, induve approfondisce è affirma u fundamentu di a so fede appena aduttata.

Paul torna in Damascu hè avà seriamente perseguitatu da i so ex cumpagni fanatici ebrei. Chistu li fa avè à lascià clandestinamente a cità in l'annu 39 dopu à Cristu.

San Paulu di Tarsu l'Apòstulu di i Gentili

Dopu avè lasciatu a cità di Damascu in piattu, Pàulu va in Ghjerusalemme è cuntattate Petru è u restu di l'apòstuli di Ghjesù. À u principiu, sta rilazioni ùn era micca assai faciule per via di a so cundotta precedente di persecuzione di i cristiani in a Città Santa.

Unu di i diaconi chjamatu Bernabé, perchè u cunniscia o forse perchè era un parente, sirvì da guaranti di Pablo de Tarso davanti à a cumunità cristiana di Ghjerusalemme ; dopu l'apòstulu torna in a so cità nativa è si dedica à pridicà u missaghju di Ghjesù finu à l'annu 43 dopu à Cristu, quandu Barnabas vene à ellu. L'intenzione di Barnabas di circà à Pàulu in Tarsu era perchè eranu stati numinati per andà in Antiochia in quellu tempu da Siria.

Antiochia era una cità muderna è prusperu induve un gran numaru di seguitori di u missaghju di Ghjesù eranu emergenti, chì eranu Gentili o micca Ghjudei. Hè in questa cità chì i seguitori di Cristu Ghjesù anu datu a qualificazione di cristiani per a prima volta.

A missione di Paulu è Barnabas era di aiutà è aiutà a cumunità di cristiani in Antiochia cù u sustegnu di quelli in Ghjerusalemme. I sermoni di San Paulu di Tarsu ch'ellu facia in seguitu assistendu à e diverse sinagoghe ebraiche; Ùn era micca bè ricivutu è quasi sempre finiscinu in un fallimentu cumpletu.

À u principiu, ci eranu pochissimi Ebrei chì riesciutu à abbraccià a fede cristiana da a predicazione di San Paulu di Tarsu. Mentre chì i so insignamenti eranu assai più efficaci trà u populu gentile, è ancu i persone indifferenti chì ùn sapianu nunda di a religione ghjudaica.

viaghji di missione

San Paulu di Tarsu, inseme cù Barnaba, partenu di inizià trè viaghji missionarii attraversu l'Asia Minore è altre regioni di u territoriu di a Palestina da Antiochia. Questi viaghji missiunarii anu visitatu e cità chì sò descritte quì sottu:

Primu viaghju

Stu viaghju pigliò Paulu è Barnabas à Cipru in l'annu 46 dopu à Cristu, è dopu à parechje cità in Asia Minore. U pseudonimu novu aduttatu da l'apòstulu, chì era u so secondu nome d'origine latina Paulu o Paulus, perchè avia a so cunnutazione rumana, li permette di sviluppà megliu a so missione à mezu à u populu gentile.

A missione di Paul hà permessu à u missaghju di Ghjesù per esce da l'ambiente ebraicu, palestinanu, diventendu cusì un missaghju universale. In stu primu viaghju, sò state create ancu cumunità o chjese cristiane in Perge, Antiochia in Pisidia, Lystra, Iconium è Derbe in Licaonia.

Unu di i successi di stu travagliu evangelizante di l'Apòstulu Paulu era di permette l'imposizione di l'opinione chì i cristiani Gentili anu avutu a listessa deferenza cum'è i Ghjudei. Perchè Paul hà sustinutu chì a redenzione per a grazia di Cristu rapprisentava u tramontu finali di a Legge Mosaica è esentava i Gentili da l'obbligazione di rispettà diverse pratiche judaiche.

Secondu viaghju

Fattu trà 50 è 53 dopu à Cristu, e chjese cristiane di l'Anatolia anu visitatu, anu visitatu una parte di Galazia, è ancu alcune cità di l'Asia proconsulare. In seguitu si n'andò in Macedònia è Acaia, l'evangelizazione hè stata fatta apposta in cità cum'è Filippu, Tessalonica, Berea è Corintu.

In listessu modu, Atene hè stata visitata da San Paulu di Tarsu in questu viaghju, induve ellu hà emessu u famosu discorsu di l'Areopagu, cumbattendu a filusufìa stoica. Mentri Paulu era in Corintu, forsi hà iniziatu u so travagliu cum'è scrittore, scrivendu a prima è a seconda Epistola à i Tessalonicesi.

Terzu viaghju

Viaghju fattu trà l'anni 53 è 58 dopu à Cristu, visitandu e cumunità in Asia Minore. In seguitu cuntinuò à traversu a Macedònia è l'Acaia, a cità d'Efesu hè stata scelta cum'è u centru di stu viaghju è in quale Paulu stava circa trè anni.

Paulu da Efesu hà scrittu a prima lettera à i Corinti, in quale si manifestanu chjaramente e difficultà scontate da a fede cristiana in un ambiente libertino è frivulu cum'è quellu di quella cità; certi stòrici attribuiscenu a cità di Efesu cum'è u locu induve Paul hà scrittu l'epistola à i Galati è quella indirizzata à i Filippi. In stu viaghju è pocu dopu esse in Macedonia, l'apòstulu scrive a seconda lettera à i Corinti.

In seguitu, mentri in Corintu, l'apòstulu manda l'epistola duttrinale pertinente à i Rumani. In sta lettera, Paul enfatizeghja è tocca in prufundità u tema di a relazione trà a fede è l'opere in quantu à a salvezza, preparanu e cumunità cristiane per una prossima visita à Roma.

L'ultimi anni

Quandu Paulu và à Ghjerusalemme per purtà una cullizzioni generosa per l'umile cumunità cristiana di quella cità, hè pigliatu cum'è prigiuneru. In Ghjerusalemme l'apòstulu passa dui anni in a custodia militare rumana.

In seguitu decidenu di mandallu assai guardatu nantu à una nave diretta à Roma, cù u scopu chì i tribunali di l'imperatore Neronu decidenu ghjudiziu annantu à Paulu. U viaghju marittimu hè statu marcatu da episodii impurtanti cum’è u naufragiu è a salvezza miraculosa.

Sta salvezza miraculosa di l'equipaggiu di a nave hà datu à l'apòstulu prestigiu à l'ochji di i so custodi. Trà l'anni 61 è 63, San Paulu di Tarsu hà campatu in Roma, una volta in prigiò è un'altra in prigiò in casa cù prubazione è custodia privata. In questa cattività rumana, Paul hà scrittu a lettera à l'Efesini, à i Colossiani è à Filemone.

I tribunali anu liberatu l'apòstulu per ùn avè micca cunsideratu l'accusazioni contru à ellu per esse solidu. Pablo ripiglià u so ministeru è evangelizeghja in Creta, Iliria è Acaia; certi affirmanu chì puderia ancu esse in Spagna.

Da questa data data a prima lettera à Timoteu è quella indirizzata à Titu, in queste lettere hè osservata una prufonda attività organizativa di a Chjesa, da l'apòstulu Paulu.

Morte di San Paulu di Tarsu

Pablo hè statu imprigiunatu novu in l'annu 66, quandu hè statu denunziatu da un falsu fratellu di a fede cristiana. Prigiuneru in Roma scrive a più emotiva di e so lettere, a seconda Epistola à Timoteu.

Induve l'apòstulu esprime à Timoteu u so solu desideriu di soffre per Cristu è dà a so vita per a Chjesa. Incarceratu, l'apòstulu si sentia umanamente abbandunatu da tutti, po cundannatu à morte ; cum'ellu currisponde à un citadinu rumanu, decapitatu cù a spada, prubabilmente in l'annu 67 dopu à Cristu.

Pensu di San Paulu di Tarsu

U pensamentu di San Paulu di Tarsu hè statu stabilitu in e so lettere, induve stabilisce u fundamentu duttrinali è teologichi di u Cristianesimu. Ma u so travagliu veramente meritoriu era statu un interprete è precursore di u missaghju di u Signore Ghjesù.

San Paulu di Tarsu hè creditu di a separazione opportuna è chjara trà u Cristianesimu è u Ghjudaismu. In u so travagliu evangelizante, Paul hà spartu u so pensamentu teologicu di u Cristianesimu, chì u puntu focu era l'universalità di a redenzione è a nova allianza sottu a gràzia stabilita da Cristu, chì hà rimpiazzatu l'antica lege Mosaica.

Cuntinuà cù noi lettura Induve hè natu Ghjesù di Nazareth ?: Vita, miraculi è assai di più, per cunnosce in prufundità a vita di u figliolu di Diu.

san-paulu-di-tarsu-3


U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

Sianu the first to comment

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu.

*

*

  1. Responsabile di i dati: Blog di Actualità
  2. Scopu di i dati: Cuntrolla SPAM, gestione di cumenti.
  3. Legitimazione: U vostru accunsentu
  4. Cumunicazione di i dati: I dati ùn seranu micca cumunicati à terzi, eccettu per obbligazione legale.
  5. Archiviazione di dati: Base di dati ospitata da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: In ogni mumentu pudete limità, recuperà è cancellà e vostre informazioni.